A. Alessi

Ritratto del cardinale Raffaele Fornari

XIX secolo

esposta

Proveniente dalla sede municipale di Cento, il ritratto del cardinale Raffaele Fornari è ricordato da Antonio Orsini nel 1891 come opera di un pittore sconosciuto afferente alla scuola romana dell’Ottocento.  L’alto prelato romano (1787-1854), uomo di lettere e di dottrina (collaborò, infatti, alla stesura del testo sul dogma dell’Immacolata Concezione Bolla Ineffabilis Deus nel 1854, nonché all’enciclica Quanta nel 1864, nel 1851 venne nominato protettore di Cento. Questo ritratto venne commissionato proprio in coincidenza di questa nomina dal canonico della collegiata di San Biagio di Cento Eugenio Lodi, e riscosse il gradimento del cardinale che lo diffuse in riproduzione come sua immagine ufficiale.

Autore A. Alessi
Tipologia Dipinto
Tecnica Olio su tela
Misure 99x74 cm

Opere correlate