Calvaert Denijs

Adorazione dei pastori

XVII secolo

esposta

Sotto la capanna di legno, il Bambino è adagiato su una mangiatoia, che è stata trasformata nel giaciglio di Gesù grazie a un cuscino e a un lenzuolo candido sulla la paglia dorata. La Vergine genuflessa abbraccia il figlio con amore e Giuseppe si sporge a contemplare la scena con evidente affetto. Sulla sinistra un piccolo corteo di tre pastori mostra diversi atteggiamenti. Il primo, dalla veste gialla, ha posato a terra il suo strumento musicale per inginocchiarsi a rendere omaggio con un cesto di uova a Gesù, che lo ricambia con uno sguardo di grande dolcezza. Gli altri due accorrono, l’uno levandosi il cappello, l’altro sporgendosi nella capanna. In secondo piano dove sono posti il bue e l’asino, intento a cercare il fieno in un’altra mangiatoia, si vede il paesaggio sullo sfondo. Nella parte superiore della tela le nubi si schiudono sul cielo paradisiaco e da esse si affacciano tre angeli che reggono un nastro recante la scritta “Gloria in excelsis Deo”. L’apparizione divina irradia i personaggi di una luce dorata che illumina la notte. 

L’attenzione alla luce è tipica del pittore fiammingo che, giunto da Anversa a Bologna, si era formato con i maggiori esponenti del manierismo locale.

Autore Calvaert Denijs
Tipologia Dipinto
Tecnica Olio su tela
Misure 118x98cm

Opere correlate