Gennari Cesare

L'estasi di Santa Maria Maddalena dè Pazzi

XVII secolo

esposta

La fiorentina Maria Maddalena de’ Pazzi (1566-1607), beatificata nel 1622 e fatta santa nel 1669, fu una delle grandi mistiche carmelitane della sua epoca: ben cinque volumi di mano delle sue consorelle descrivono le sue estasi, i suoi gesti, le sue parole. Cesare Gennari la raffigura proprio durante una delle sue visioni, mentre, abbandonate le proprie letture, levita sopra una nuvola con in mano il proprio cuore ardente di fede offerto allo Spirito Santo, affinché egli lo scambi con quello di Gesù. Oltre al giglio bianco, simbolo della purezza, attributo della santa è la corona di spine, che ricorda la visione avuta nel 1584, durante la quale essa le fu imposta dal Signore alla presenza di santa Caterina da Siena e di sant’Agostino. Fu probabilmente eseguita per una chiesa bolognese, nel momento in cui l’artista operava in città.

Dono dell'Associazione degli Amici della Pinacoteca di Cento.

Autore Gennari Cesare
Tipologia Dipinto
Tecnica Olio su tela
Misure 245x171,5cm

Opere correlate